Condizioni generali per l'affitto e case vacanza

  • Porto Cesareo
  • Salento, Lecce

Regolamento affitti e case vacanze

Regolamento generale

Accettazione delle prenotazioni

L'accettazione delle prenotazioni di cui alla Proposta di contratto di vendita del soggiorno, è subordinata alla disponibilità dei posti e si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo al momento della conferma da parte dell'Organizzazione. Le indicazioni relative al soggiorno non contenute nei documenti contrattuali, nel sito internet dell'organizzazione, nei cataloghi o soggiorni fuori catalogo, ovvero in altri mezzi di comunicazione, saranno fornite dall'Organizzazione, in adempimento agli obblighi previsti a proprio carico.

Prezzo e pagamenti

Per confermare la prenotazione, a seconda della località, vi sono due possibilità:
- pagare all'atto della prenotazione un acconto pari al 40% del costo del soggiorno (escluse spese accessorie) ed il saldo pari al 60% 30 giorni prima dell'inizio del soggiorno;
- pagare all'atto della prenotazione un acconto pari al 40% del costo del soggiorno (escluse spese accessorie) , il resto verrà saldato al vostro arrivo, a seguito della presa visione ed accettazione dell'immobile prenotato. Verserete, a parte, l'importo stabilito per le spese di pulizia : in relazione al tipo d'immobile,dalle 30,00 alle 100 Euro, salvo diversamente pattuito; vi sarà infine richiesta una cauzione in relazione al tipo d'immobile dalle 100,00 alle 300,00 € rimborsabile a fine soggiorno.
Il prezzo del soggiorno è determinato dalle Condizioni Particolari. In Taluni casi, per le prenotazioni effettuate a meno di 30 giorni dalla partenza, dovrà essere versata l'intera quota del soggiorno.

Procedura

I nostri immobili vengono affittati da sabato a sabato. Il checkin avviene non prima delle ore 14.30 sino alle 20:00, mentre il checkout deve avvenire entro e non oltre le ore 10.00. Un nostro incaricato passerà a ritirare le chiavi, a controllare lo stato dell'immobile e a restituirvi la cauzione, salvo danni arrecati alla proprietà che dovranno essere risarciti.
Si raccomanda di restituire l'angolo cottura pulito. Sono ammessi animali, solo se di piccola taglia e negli immobili indicati, a patto che non salgano su letti, sedie, poltrone o divani, con un supplemento di 52 €.
I prezzi pubblicati su SalentoRealCasa.it sono settimanali e includono i consumi, se non specificato in modo diverso nella scheda dettaglio di ogni appartamento. Le tariffe non comprendono: pulizie finali; biancheria da letto, bagno e tovagliato; supplemento per presenza animali, supplemento in caso di letto aggiuntivo; consumo aria condizionata, etc. Per informazioni e prenotazioni potete compilare l'apposito FORM di CONTATTO, non dimenticando di specificare la località del soggiorno, il periodo esatto (da sabato a sabato), il numero delle persone e la relativa composizione della famiglia o del gruppo.
Potete inoltre scriverci un'e-mail con i dati della richiesta, inserendo un recapito telefonico di rete fissa per essere ricontattati da noi all'orario che indicherete come preferito; info@salentorealcasa.it
Contattateci telefonicamente al fine di permetterci di conoscere meglio Voi e le Vostre esigenze, ci aiuterete a servirVi al meglio. In orari di ufficio ci trovate ai numeri: +39.320.4564548

Richieste particolari

Il Contraente può far presente, all'atto della prenotazione, particolari richieste che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità di soggiorno, qualora ciò sia tecnicamente possibile. In tal caso gli accordi specifici verranno inseriti nell'ambito delle Condizioni Particolari. Eventuali modifiche proposte dopo la conclusione del contratto, dovranno formare oggetto di specifico accordo. In ogni caso la richiesta di modifiche da parte del Contraente comporta l’addebito delle maggiori spese sostenute.

Cessione e sostituzione

Il Contraente, qualora si trovi nell'impossibilità di usufruire del soggiorno, può cedere il contratto ad un terzo, a condizione che questi soddisfi tutte le condizioni ed i requisiti necessari per potere usufruire dei servizi oggetto del soggiorno. In tal caso, l'Organizzazione deve essere informata dal Contraente per iscritto entro 4giorni lavorativi prima della data fissata per l'inizio del soggiorno, con indicazione delle generalità del cessionario (nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, indirizzo). Il cedente ed il cessionario sono solidamente obbligati per il pagamento del prezzo del soggiorno e delle derivanti spese di cessione.

Recesso e annullamento

Il Contraente può recedere dal contratto, senza pagare il corrispettivo per il recesso nelle seguenti ipotesi:
- aumento del prezzo del pacchetto indicato nelle Condizioni Particolari, in misura eccedente del 10%.
- modifica significativa di altro elemento essenziale del contratto proposta dall'Organizzazione dopo la conclusione del contratto stesso, ma prima dell' inizio del soggiorno, e non accettata dal Contraente.
In tali ipotesi il Contraente dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o recedere) entro e non oltre 2gg lavorativi dalla proposta di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto la proposta formulata dall'Organizzazione si intende accettata. In caso di recesso ai sensi della comma precedente, ovvero allorché l'Organizzazione annulli il soggiorno prima della partenza per qualsiasi motivo tranne che per il fatto del Contraente, quest'ultimo ha, alternativamente, diritto:
- ad usufruire di un altro soggiorno di importo equivalente o, se non disponibile, superiore senza supplemento di prezzo, ovvero di un soggiorno di un importo inferiore, con la restituzione della differenza di prezzo;
- alla restituzione, escluso ogni ulteriore rimborso o esborso da parte dell'Organizzazione, della parte di prezzo già corrisposta;Tale restituzione dovrà essere effettuata entro 7gg lavorativi dal momento della comunicazione della decisione di chiedere il rimborso o di usufruire del soggiorno alternativo. Il Contraente deve comunicare per iscritto all'Organizzazione di richiedere la restituzione del prezzo ovvero di fruire del soggiorno entro e non oltre i 2gg lavorativi dalla ricezione della proposta alternativa.
Al Contraente che receda volontariamente dal contratto al di fuori delle ipotesi elencate ai precedenti commi del presente articolo saranno addebitate le seguenti penalità calcolate sul costo del viaggio e alle eventuali spese di annullamento:
- 40% dalla conclusione del contratto sino a 40gg lavorativi (sabato escluso) prima dell’inizio del soggiorno;
- 90% da 39 a 10gg lavorativi (sabato escluso) prima dell’inizio del soggiorno.
- nessun rimborso sarà accordato a chi rinuncia entro 10gg prima dell' inizio del soggiorno , se non si presenterà in loco il giorno dell'inizio del soggiorno o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso.

Modifiche dopo la partenza

L'Organizzazione, qualora dopo la partenza non possa fornire una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del Contraente, e, qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, risarcirlo in misura pari a tale differenza.

Obblighi del contraente

Il contraente, o comunque chi fruisca del soggiorno, dovrà attenersi all'osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza a tutte le informazioni fornite dall'Organizzazione, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al soggiorno e sarà chiamato a rispondere di tutti i danni che l'Organizzazione dovesse subire a causa dell'inadempienza delle suddette obbligazioni. Il Contraente è tenuto a fornire all'Organizzazione tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l'esercizio del diritto di surroga di quest'ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed responsabile verso l'Organizzazione dell'eventuale pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il contraente si rende responsabile per eventuali danni arrecati ai mobili e suppellettili delle unità immobiliari che andrà ad occupare durante il periodo di soggiorno nonché a danni strutturali agli immobili stessi.

Obbligo di assistenza

L'Organizzazione, in riferimento agli obblighi assunti nei confronti del Contraente, è tenuto a prestargli le misure di assistenza imposte dal criterio di diligenza professionale.

Reclami

Il Contraente, a pena di decadenza, deve denunciare per iscritto all'Organizzazione le difformità ed i vizi del soggiorno, nonché le inadempienze nella sua organizzazione o realizzazione, all'atto stesso del loro verificarsi o, se non immediatamente riconoscibili, entro il termine di decadenza di 10gg dalla data del previsto fine soggiorno presso la località prenotata. Qualora i reclami siano presentati nel luogo di esecuzione delle prestazioni turistiche, l'Organizzazione deve presentare al consumatore l'assistenza prevista dal precedente articolo al fine di cercare una pronta ed equa soluzione.